Covid, un italiano su due favorevole al “liberi tutti”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – E' in arrivo l'estate mentre i contagi nel nostro Paese continuano a calare e la campagna di vaccinazione prosegue a ritmi costanti. Un situazione che, secondo quanto risulta da un sondaggio di Euromedia Research, fa immaginare al 47,2% degli italiani un'estate migliore di quella del 2020, proprio grazie ai vaccini e alle tante persone già vaccinate. Le vacanze, sostanzialmente, saranno di durata uguale allo scorso anno per 1 italiano su 3 (36,6%), mentre 1 su 10 riuscirà a concedersi anche qualche giorno in più di relax. Arrivati a questo punto, oltre la metà degli italiani (il 55,7%) sarebbe favorevole a togliere le ultime restrizioni rimaste, anche se non proprio tutte contemporaneamente. Poco più del 40%, invece, aspetterebbe ancora qualche settimana prima del "liberi tutti" definitivo. Discorso analogo per quanto riguarda le discoteche – attività fortemente penalizzate – e la loro riapertura in vista dell'estate. Anche in questo caso, oltre la metà degli italiani (56,7%) si dichiara favorevole alla loro riapertura, ma con delle restrizioni come l'accesso ai soli vaccinati e/o con tampone negativo, oppure limitare l'attività ad aperitivi e cene, sempre nel rispetto di tutte le normative anti-Covid. Dati Euromedia Research per Porta a Porta – Realizzato l'08/06/2021 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 800 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne. (ITALPRESS). 16-Giu-21 13:39

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Tg News – 16/6/2021

Articolo successivo

Bebe Vio e Federico Morlacchi portabandiera alle Paralimpiadi di Tokyo

0  0,00