La squadra olimpica di San Marino in viaggio verso Tokyo

2 minuti di lettura

SAN MARINO (ITALPRESS) – Il viaggio della squadra olimpica sammarinese per Tokyo è iniziato. Alle 8 di questa mattina gli atleti Gian Marco Berti, Alessandra Perilli, Paolo Persoglia e Arianna Valloni, accompagnati dai tecnici Luca Cainero e Luca Corsetti, dal fisioterapista Roberto Mangano e dall'attaché Valeria Faraone, sono partiti in direzione Roma Fiumiciono, dove nel pomeriggio è decollato il volo che li porterà a Tokyo per inseguire il sogno olimpico. Dall'aeroporto della Capitale è partito anche il tecnico Luca Di Mari mentre il lottatore Myles Amine raggiungerà Tokyo direttamente dagli Stati Uniti, dove prosegue la sua preparazione. Il volo su cui viaggia la squadra sammarinese atterrerà all'aeroporto di Haneda domenica alle 12:35 dell'orario locale. Seguirà il trasferimento al Villaggio Olimpico dove sventola già la bandiera biancazzurra. Qui, ad attendere la delegazione, c'è infatti già da ieri il capo missione Federico Valentini. Lunedì partirà alla volta della capitale giapponese il segretario generale Eros Bologna insieme ai membri della stampa. Il presidente Gian Primo Giardi viaggerà insieme ai Capitani Reggenti Gian Carlo Venturini e Marco Nicolini e al Segretario di Stato Teodoro Lonfernini. Il loro arrivo a Tokyo è previsto per giovedì, in tempo per assistere alla cerimonia d'apertura in programma il giorno dopo alle 20 locali. La prima atleta della delegazione sammarinese a rompere il ghiaccio sarà Arianna Valloni. La nuotatrice biancazzurra scenderà in vasca per i 1500 sl il 26 luglio. Il 28 luglio Alessandra Perilli e Gian Marco Berti affronteranno le prime serie di qualificazione del trap femminile e maschile, mentre il judoka Paolo Persoglia gareggerà nelle eliminatorie della categoria -90 kg. Il giorno successivo toccherà di nuovo alla Valloni, al via delle batterie degli 800 sl, e sono in programma le ultime serie per Perilli e Berti, che torneranno in pedana anche il 31 luglio, questa volta insieme, per la gara del mixed team. Per vedere in azione il lottatore Myles Amine, al via della categoria 86 kg, bisognerà invece attendere il 4 agosto. (ITALPRESS). glb/com 17-Lug-21 17:34

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Museo e Parco della pomice a Lipari, Musumeci “Per noi priorità”

Articolo successivo

Sprint qualifying a Verstappen, in pole a Silverstone

0  0,00