Turismo prova a ripartire ma per 2 italiani su 3 ancora poco valorizzato

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – E' tempo di vacanze e l'Italia, anche se con qualche difficoltà e con nuove regolamentazioni, riprova a ripartire sfruttando anche una delle risorse più importanti della nazione: il turismo. Un turismo, però, che secondo le percezioni di quasi 2 cittadini su 3, ad oggi, è ancora poco valorizzato. E' necessario, quindi, intervenire in questa direzione puntando principalmente sulla promozione del territorio, soprattutto dopo gli effetti della pandemia e dei lockdown. Bisogna promuovere, dunque, il Paese Italia e il proprio territorio per attirare sempre più turisti, ma c'è bisogno – secondo un sondaggio di Euromedia Research – di un intervento anche sui prezzi che, secondo il 18,5% degli intervistati, sono ancora troppo alti rispetto a paesi concorrenti come, ad esempio, Grecia e Croazia, senza trascurare la manutenzione del nostro patrimonio artistico e culturale. Azioni necessarie per valorizzare il settore turistico italiano e riportarlo al livello degli altri paesi esteri, dove, secondo le sensazioni di quasi la metà degli italiani, i servizi legati al turismo sono sicuramente di livello superiore. Dati Euromedia Research – Realizzato il 13/07/2021 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne. (ITALPRESS). mgg/com 28-Lug-21 11:16

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Gravina: “Europeo resterà nella storia”

Articolo successivo

Calciomercato: Arsenal. Stampa, Martinez e Locatelli nel mirino

0  0,00