La politica fa schifo, ecco la prova

2 minuti di lettura

La vera colpevole di questa storia è la politica. Che ha delegato le responsabilità ai soloni in camice bianco, facendogli fare il ruolo di preti ortodossi, ossia facendogli trasmettere la fede su dogmi assoluti, quando la scienza è empirica per definizione, tanto più che siamo di fronte a un virus sconosciuto.

Dovrebbero parlare secondo studi, ricerche, non secondo imperativi, tanto meno legati ad aspetti giuridici e che incidono nella vita economica, sociale e umana delle persone.

Di fronte al caos, la politica si è coperta dietro ai virologi demandandogli compiti non loro, facendoli parlare come neo statisti, spartendosi poi il consenso popolare dividendosi tra chi è provax duro e puro (tranne poi scoprire che molti di questi non si erano ancora vaccinati compreso il ministro della salute) o tra chi è critico con l’obbligo (a parole, solo a parole perché è corso a vaccinarsi il giorno dopo l’annuncio del green pass).

Un circo mediatico, nessuna volontà di migliorare la vita delle persone. Se veniva il fasci*mo, il n*zismo o il comunismo ci trovavamo nella stessa situazione, ci sono dei momenti in cui l’umanità diventa invasata e la politica la agevola e incita, facendo poi litigare tra loro i piccoli e accordandosi privilegi (vedi l’esenzione dal green pass in parlamento in questo caso). E sapete come finirà? Alla gogna finiranno quelli che stanno sfruttando facendogli mettere la faccia, mica loro. La colpa sarà dei virologi, a cui hanno affidato la scena anche politica di questo Paese. Non che non se la meritino.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Commercio, a giugno vendite al dettaglio +0,7% su mese, +7,7% anno

Articolo successivo

La 500 debutta in Brasile, la “seconda casa” di Fiat

0  0,00