Poker dell’Inter al Genoa, bene Calhanoglu e Dzeko

2 minuti di lettura

MILANO (ITALPRESS) – Buona la prima per l'Inter di Simone Inzaghi. In uno stadio Meazza che torna ad accogliere i tifosi, seppur con capienza al 50 per cento per le norme anti-Covid-19, i nerazzurri superano il Genoa per 4-0 al debutto stagionale. Tutto facile per i padroni di casa, che conquistano i tre punti grazie alle reti di Skriniar, Calhanoglu, Vidal e Dzeko ed iniziano con il piede giusto. Pronti, partenza, via e l'Inter è già in vantaggio grazie a Milan Skriniar. Al 6', il difensore slovacco svetta di testa sul corner battuto da Calhanoglu e sigla il primo gol della Serie A 2021/2022. I nerazzurri continuano a fare la partita e al 14' trovano già il raddoppio con Calhanoglu. Dopo l'assist, il turco trova anche la gioia personale: scambio con Dzeko e tiro a giro dal limite che non lascia scampo a Sirigu. I minuti passano ed il dominio Inter non accenna ad arrestarsi. Al 24' Dzeko sfiora il terzo gol, ma la sua conclusione si stampa sulla traversa dopo la deviazione di Sirigu. Nei minuti seguenti ci provano invece Brozovic e Skriniar ma con scarsi risultati. Prima del duplice fischio dell'arbitro c'è tempo per il gol del momentaneo 3-0, annullato però a causa di una posizione di fuorigioco di Perisic. Si salva ancora il Genoa, che va a riposo evitando un passivo ancora più pesante. Ballardini si affida dunque ai cambi per rimescolare le carte in tavola, ma è sempre l'Inter ad avere in mano il pallino del gioco. Al 56' viene annullato un altro gol, questa volta a Calhanoglu, ancora per fuorigioco di Perisic, tuttavia per il tris è solo questione di tempo. E' il neo entrato Vidal a chiudere i giochi al 74', mettendo in ghiaccio i tre punti. Negli ultimi minuti, infine, c'è tempo anche per il 4-0. Dopo tante occasioni non sfruttate, finalmente Edin Dzeko si sblocca e mette la ciliegina sulla torta ad una giornata perfetta per l'Inter. (ITALPRESS). spf/pdm/gm/red 21-Ago-21 21:09

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Madre Terra vicina al punto di non ritorno, il sondaggio globale

Articolo successivo

Il Sassuolo espugna Verona e vince 3-2

0  0,00