Afghanistan, Conte “Dialogo con talebani non significa riconoscimento”

1 minuto di lettura

RIMINI (ITALPRESS) – "Quando parlo di un dialogo con i talebani non significa legittimarli e non significa che riconosco politicamente i talebani. Io dico che bisogna tentare un confronto e credo che questo sia un imperativo morale da parte delle forze occidentali". Così il presidente del M5S, Giuseppe Conte, intervenendo al Meeting di Rimini, parlando di Afghanistan. "La situazione attuale non contempla altre soluzioni che non siano il dialogo, un'altra guerra non è pensabile e non possiamo lasciare nella disperazione la popolazione afghana", ha sottolineato l'ex premier. "Non abbiamo alternative – ha aggiunto – in modo da assicurare protezione e tutela della libertà per le persone che rimangono, perchè saranno la gran parte. Dobbiamo essere realisti, il piano di evacuazione terminerà e dobbiamo continuare a lavorare sui corridoi umanitari e preoccuparci di coloro che restano. Quando ho detto questo sono stato tacciato di essere l'avvocato dei tagliagola…". (ITALPRESS). tan/sat/red 24-Ago-21 15:06

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Roma. Vina “Posso giocare pure da difensore centrale”

Articolo successivo

Sisma 2016, oltre 20 mila domande per ricostruzione

0  0,00