La lotta di classe al tempo del Covid

2 minuti di lettura

Se sei un pendolare sei libero di infettare e di infettarti. Se sei un Freccia Rossa sei al sicuro tra uguali.

Se sei un ricco ti fai tre tamponi a settimana per andare a lavorare ed evitare il vaccino, se sei un povero ti pappi il vaccino, zitto e muto.

Se sei un poveraccio stai a casa con tachipirina e vigile attesa e non ottieni altre indicazioni. Se sei uno che conta sei seguito con più medicinali da subito dal tuo medico e monitorato passo passo per essere ricoverato al primo segnale fuori posto.

Se sei qualcuno ti sottopongono anche alla cura con monoclonali se serve, se sei signor nessuno neanche sai che esistono, che sperimentalmente puoi usufruirne e richiederle se rientri in certe categorie

Se sei uno studente figlio di nessuno ti prendi l’autobus o la metro a tuo rischio e pericolo. Se sei figlio di papà vai in macchina accompagnato o col motorino a scuola.

Se sei un cliente d’albergo non ti richiedono green pass per mangiare al tavolo. Se sei un viaggiatore che ha bisogno di un pasto sí.

Se sei un poveraccio, per lavorare ti richiedono il green pass o altrimenti vai in aspettativa retribuita se ti va bene, non retribuita se ti va male, a casa se sei una partita Iva. Se sei un lavoratore del Parlamento hai garantito il tuo stipendio anche senza Gp o vaccino.

Se sei a Bruxelles, per esempio sei un europarlamentare ma anche un qualsiasi altro lavoratore, non sei tenuto neanche in quel caso al Green Pass. Mi dispiace se lavori invece in Italia e sei un signor nessuno.

Se sei un pompiere, un lavoratore Ikea etc. puoi lavorare a contatto con i tuoi colleghi, ma non ci puoi pranzare, tu mangi per terra tra i tuoi simili. Se sei in Aula, vai in Transatlantico e mangi pure con quelli dell’opposizione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

A Bologna Fiere al via Cosmofarma 2021

Articolo successivo

Il taglio del cuneo fiscale un beneficio per tutti

0  0,00