Conte “Non sono stanco e non lascio”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Sono giorni che giro e si riempiono le piazze e in un passaggio ho detto con sincera verità che se si lavora per il bene pubblico non è una cosa lieve ma è una faticaccia enorme, significa spendere realmente le energie. A quel punto è diventato: Conte lascia ed è stanco…Conte non è stanco e non lascia". Lo ha detto il presidente del M5S, Giuseppe Conte, a Quarta Repubblica su Rete4. "Il M5s ha espresso una grande forza d'urto per innovare il sistema politico italiano, e per farlo giocare di fioretto non sarebbe stato sufficiente. Sono quei momenti in cui bisogna essere decisi e determinati con toni a volte anche duri. Ora abbiamo un nuovo corso, adesso è il momento di ossigenare il M5S e dare una spinta propulsiva verso gli anni futuri. Oggi la visione, mantenendo saldi i principi e i valori è diversa, per questo ho inserito la cura delle parole" ha aggiunto Conte che sul limite dei 2 mandati, aggiunge: "è una soluzione che deve passare dalla votazione degli iscritti. La mia opinione? Vorrei prima parlare con la comunità ma credo in una soluzione che possa tenere in piedi la formula e il modo per salvaguardare anche una esperienza acquisita". (ITALPRESS). tan/tvi/red 13-Set-21 22:42

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Bologna di misura sul Verona, la decide Svanberg

Articolo successivo

Serie A: Mihajlovic “Una delle mie vittorie piu’ belle”

0  0,00