Lavoro, Letta “Aprire al salario minimo e rafforzare la contrattazione”

1 minuto di lettura

ROMA (ITALPRESS) – "Il patto proposto da Draghi è l'occasione per cambiare il Paese, è una vittoria del Partito Democratico che lo ha chiesto già in aprile. Ora serve un grande sforzo collettivo della politica, delle istituzioni e di tutte le parti sociali, per trovare le soluzioni per creare lavoro e sviluppo". Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Enrico Letta. "Sul lavoro noi chiediamo di partire da 5 priorità per uscire dal ventennio di stagnazione economica e crescenti disuguaglianze che abbiamo alle spalle – prosegue -: 1) Blindare la gestione delle risorse del PNRR da infiltrazioni mafiose e criminali; 2) Aprire al salario minimo, rafforzando al contempo la contrattazione collettiva; 3) Varare un progetto serio per la sicurezza sul lavoro; 4) Portare a termine la riforma degli ammortizzatori sociali; 5) Porre l'ingresso dei giovani nel mercato del lavoro come priorità, riformando l'apprendistato e mettendo fine alla vergogna dei finti stage". (ITALPRESS). sat/com 25-Set-21 19:14

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Bollette, Meloni “3 miliardi insufficienti nel medio-lungo periodo”

Articolo successivo

Emozioni e gol a San Siro, Inter-Atalanta finisce 2-2

0  0,00