Calo immunitario dopo il vaccino, i dati sulle terze dosi

1 minuto di lettura

Un documento di Pfizer, ripreso dal quotidiano La Verità, ha riportato “un calo immunitario transitorio dei linfociti” dopo l’inoculazione del vaccino. A pagina otto è addirittura scritto: “La diminuzione transitoria dei linfociti che è stata osservata in tutti i gruppi di età e di dose dopo la dose di vaccino che si è risolta entro circa 1 settimana”.

Le persone che risultano positive alle infezioni dopo essersi vaccinate, nella letteratura scientifica vengono definite “breakthrough cases” e il documento Pfizer ha rivelato come fossero già note durante le sperimentazioni di fase 2 e 3 condotte dall’azienda farmaceutica per ottenere l’approvazione dei vaccini.

Eppure nell’intervista a Un Giorno Da Pecora Radio1 Donato Greco ha affermato che sarebbero i non vaccinati ad affollare gli ospedali. A fargli il controcanto però è stato proprio l’ultimo bollettino dell’Istituto Superiore di Sanità che ha riportato come tra i pazienti COViD-19 ricoverati tra il 11/02/2022-13/03/2022 il 23,7% era non vaccinato, mentre il 53,8% era addirittura vaccinato con richiamo.

“Qualcuno – scrive il profilo Facebook La Peste –  mi dirà che bisogna fare la proporzione rispetto alla popolazione. Sono il primo a dirlo. Anzi, dico di più, i dati vanno analizzati con tutto il dettaglio necessario e poi, solo poi, sintetizzati per renderli credibili e fruibili con fiducia dal pubblico. Nel CTS vedevo questo come uno dei compiti di Donato Greco, forse l’unico che, almeno sulla carta, dovrebbe avere la competenza per comprendere l’essenza dei dati e il messaggio che trasmettono. Aggiungo che anche tra gli infetti il 19,5% non sono vaccinati, il 57,4% sono vaccinati con richiamo. Tra gli infetti nel periodo preso in considerazione più di un milione hanno la vaccinazione super completa (due dosi da meno di 120 giorni oppure due dosi più richiamo). Sono il 68,8 di tutti gli infetti, a loro diamo il Super Green Pass Rafforzato”.

La domanda a questo punto sarebbe: ma allora chi sono gli untori?

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Calcio: Napoli, Osimhen al lavoro col resto della squadra

Articolo successivo

Speciale versione della nuova Bmw i4 per la quarta maglia del Milan

0  0,00