Addio a Eugenio Scalfari, giornalista e scrittore amato e contestato

1 minuto di lettura

Addio a Eugenio Scalfari, giornalista e scrittore italiano, nato a Civitavecchia nel 1924. Tra i maggiori editorialisti italiani, fondatore nel 1976 del quotidiano La Repubblica di cui è stato direttore.

Vogliamo ricordarlo senza false ipocrisie e nessuno sconto, perché quanto a pensiero qualche caduta invece l’ha avuta. Eugenio Scalfari ha avuto il merito di fondare Repubblica e trasformarlo in un giornale partito..ma oltre questo fu un campione di previsioni sbagliate. Montanelli diceva che non ne aveva azzeccata mai una in vita sua. Negli anni settanta profetizzava che l’Unione Sovietica sarebbe diventata la più grande potenza economica mondiale e avrebbe superato l’Occidente e che De Mita avrebbe rivoluzionato la politica italiana e sarebbe rimasto l’unico leader politico a lasciare un segno nella storia. Poi su Berlusconi che sarebbe stata una meteora e ne profetizzò la fine politica già nel dicembre del 1994. E niente di tutto questo si verifico.

Al di là di tutto rimane e rimarrà sempre il cronista per eccellenza.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Horizon Automotive apre i suoi primi store a Milano e Padova

Articolo successivo

Siccità, accordo Coldiretti-Philip Morris Italia per il tabacco italiano

0  0,00