VOTO-4. Dal terzo al quarto Polo. L’Agenda Draghi è la vera sconfitta. Che faranno ora “i gemelli diversi”?

1 minuto di lettura

Il risultato del cosiddetto Terzo Polo è in chiaroscuro. Innanzitutto, dati alla mano, Calenda e Renzi sono stati superati dai grillini, in sorprendente ripresa, quindi semmai sono diventati il Quarto Polo.

Poi, c’è un problema di collocazione politica. Sono al centro, sono di centro, o soltanto orfani di una federazione, modello Ulivo, che non è stata capace di formarsi, per le note vicende e per l’ego e l’ambiguità dei diretti interessati? D’altra parte, Letta non è Prodi, leader che a suo tempo è stato in grado di aggregare tutte le anime del centro-sinistra e della sinistra neo-post-comunista.

Al centro, va detto, restano i rimasugli dc e i cattolici ormai definitivamente morti e sepolti. Che ora guardano, naturalmente, a destra, visto il successo della Meloni.
Quindi, Azione avrebbe potuto essere il cuore di una diversa alleanza progressista e liberal. Se fosse andato in porto quell’accordo firmato e subito rinnegato, con il Pd, magari ora staremmo a parlare di un’altra storia. Ma tant’è.

Gli osservatori si dividono sul risultato del duo Calenda-Renzi.
C’è chi vede la percentuale del 7% come l’apripista di una fase nuova che germinerà prossimamente destrutturando gli attuali poli, e chi invece ritiene che si sia trattato di un mezzo flop, poiché il duo era sicuro di arrivare alla doppia cifra.

Adesso, col governo Meloni, vedremo che “Azione” sarà. Opposizione dura o costruttiva, magari in attesa di qualche scivolone di Fdi e del fuoco di interdizione internazionale che sicuramente partirà da oggi. I poteri forti, Bruxelles, il Fmi, gli Usa, la Bce e sodali, aspetteranno il prossimo esecutivo al varco.
Basteranno le rassicurazioni atlantiste, moderate della Meloni?

Una cosa è certa: l’agenda Draghi è la vera sconfitta di questa tornata elettorale.
L’unico che ci ha guadagnato, come al solito, è Renzi che passa dal 2% (che ha usato egregiamente per sparigliare gli schieramenti e far cadere i governi), al 7%.
Ma andrà d’accordo col gemello diverso?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

San Raffaele, Superate le 1.000 pubblicazioni scientifiche sul Covid

Articolo successivo

VOTO 5. Il flop degli alternativi al sistema. I partiti social non contano

0  0,00