Manovra, parla Rinaldi: “Compromesso necessario. Cosa dico agli imprenditori”

Si sta facendo strada l’ipotesi del compromesso con Bruxelles sulla manovra economica, con il rapporto deficit-pil fissato al 2%, anche se la Commissione Ue lo giudicherebbe insoddisfacente e vorrebbe abbassarlo ancora. Il premier Giuseppe Conte si è detto però indisponibile a scendere sotto il 2% e starebbe lavorando in questa direzione con l’assenso dei due […]

Continua a leggere

Manovra. Juncker e Conte: parola d’ordine, non perdere la faccia

Sarà l’effetto-cena scaturito dall’incontro tra Conte e Juncker o la ragionevolezza che torna sovrana, una cosa è certa: adesso “l’opzione-Savona” sembra affermarsi presso il governo e la sua maggioranza. Ossia, l’ipotesi di una riformulazione della Manovra (allungando i tempi di alcuni provvedimenti, anticipandone altri più rigoristi che non sforino il debito); una riformulazione per salvare […]

Continua a leggere

Verso il ritocco della manovra. Le ipotesi sul piatto nel vertice di stasera

Si lavora per scongiurare l’avvio della procedura d’infrazione contro l’Italia per deficit eccessivo. L’incontro fra il premier italiano Giuseppe Conte e il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker che si è svolto sabato sera a margine del vertice europeo sulla Brexit, al momento non ha permesso di sciogliere i nodi sul tappeto. “C’è stato un clima […]

Continua a leggere

Lettera Ue, intervista a Rinaldi: “Cara Europa, sono sballate le vostre previsioni”

“Deviazione senza precedenti, rischio di seria violazione del Patto di stabilità”. E’ condensata in questa frase la lettera che i commissari economici della Commissione europea Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici hanno inviato al governo italiano contestando i contenuti della manovra economica 2019 approvata dal Consiglio dei Ministri. L’Europa chiede all’esecutivo di fornire risposte ai rilievi […]

Continua a leggere

Manovra, parla Rinaldi: “Coraggiosa, ma da minimo sindacale. No a ricatto rating”

La manovra economica è realtà, il Consiglio dei Ministri ha licenziato il testo definitivo che è stato poi trasmesso a Bruxelles dove dovrà essere valutato dalla Commissione europea. Ora ovviamente la legge finanziaria 2019 approderà in Parlamento dove potrà essere ritoccata e modificata, anche se l’impianto generale sembra ben consolidato. Lega e Movimento 5Stelle sembrano […]

Continua a leggere

Manovra, l’intervista all’economista Sapelli: “Bene pace fiscale, ma non basta”

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il testo definitivo della manovra economica 2019 che ora dovrà passare al vaglio del Parlamento. Dopo un lungo braccio di ferro fra Lega e Movimento 5Stelle è stata raggiunta un’intesa soprattutto sulla questione della cosiddetta “pace fiscale”. Abbiamo esaminato i contenuti della Finanziaria con l’economista Giulio Sapelli, docente di […]

Continua a leggere

Manovra, parla Blondet: “Alzare il deficit serve a poco. L’illusione dei sovranisti”

Di Maio e Salvini hanno vinto il braccio di ferro nel governo con il ministro dell’Economia Giovanni Tria e hanno imposto nella manovra un deficit al 2,4% per poter realizzare il contratto. Il titolare dell’Economia alla fine ha scelto di non dimettersi consigliato dal Presidente della Repubblica. Dall’Europa è stata manifestata irritazione per aver visto […]

Continua a leggere

Politici Vs burocratici, Becchi: “Colpa dei ministri, senza classe dirigente sarà sempre Pd”

Le burocrazie ministeriali remano contro la politica? Vogliono fermare il cambiamento? Da settimane si assiste ad una sorta di braccio di ferro fra il governo da una parte e i ragionieri dall’altro, con i politici che accusano i secondi di ostacolare il reperimento delle coperture per realizzare il contratto di governo. Oggi sul Corriere della […]

Continua a leggere