Scuola e Università. Cosa ha fatto il governo gialloverde? La speranza è ora nel Conte-2

Da pochi giorni si è insediato il nuovo governo giallo – rosso e già spuntano le prime polemiche. Ma il “governo del cambiamento”, quello dell’intesa Lega-5Stelle, cosa ha fatto per i giovani? Specialmente per il mondo giovanile, non ci sono state tracce di fondi strutturali, di investimenti solidi nelle scuole, nell’università, nella ricerca o nell’innovazione. […]

Continua a leggere

Scuola, Nicastri (Aidr): formazione per guidare processo digitale

“Serve maggiore consapevolezza insegnanti, studenti e famiglie su potenzialità e rischi” Il mondo della scuola non demonizzi l’inesorabile sviluppo di strumenti digitali e multimediali, ma accompagni, passo dopo passo, ciascuno con il suo ruolo e con le proprie competenze personali, il continuo processo di innovazione tecnologica. A esortare in tale direzione “docenti, studenti e famiglie” […]

Continua a leggere

Francia abolisce mamma e papà, parla Crepet: “Perché dico no”

I cambiamenti antropologici sono un dato di fatto, tuttavia la formula “genitore 1 – genitore 2”, in quanto “cacofonica” e goffamente “burocratica”, è tutt’altro che convincente. Lo sostiene lo psichiatra Paolo Crepet, interpellato da Lo Speciale sulla recente riforma adottata dal Ministero dell’Educazione francese, che ha bandito l’utilizzo delle parole “mamma” e “papà” nelle documentazioni […]

Continua a leggere

Gay. Pisa style: “L’educazione dei minori resti di competenza delle famiglie”

Il lavoro culturale di famiglie, professionisti e associazionismo sta ottenendo i primi risultati. Dopo Verona città della vita, è Pisa città della libertà educativa.  “L’educazione dei minori – afferma il vicesindaco di Pisa Raffaella Bonsangue – deve restare di competenza delle famiglie. La fragilità dell’infanzia e dell’adolescenza non può e non deve essere turbata da […]

Continua a leggere

Ora anche la laicità ha i comandamenti, a scuola in Francia si va così

Il documento sulle buone pratiche della laicità è stato stilato dal Consiglio dei saggi predisposto, nominato nel gennaio 2018 dal ministro Jean-Michel Blanquer, esponente del partito ‘La Re’publique en Marche’ del presidente Emmanuel Macron. Sostituisce la guida di 33 pagine, molto recente, firmata da Najat Vallaud-Belkacem, ministro dell’Educazione nazionale, di origine marocchina, in carica dal […]

Continua a leggere

No a menù vegani nelle scuole: diritto alla salute batte ideologia

No ai cibi vegani nelle mense scolastiche, sconfitto l’integralismo alimentare. Il Tar di Bolzano ha respinto il ricorso di una famiglia che rivendicava pasti vegani all’asilo nido per la propria figlia. Secondo i giudici, l’offerta di ben quattro menù dietetici, tra cui quello vegetariano, oppure senza carne suina o bovina, è più che sufficiente. “Spetta infatti […]

Continua a leggere