Soros vede la distruzione dell’Europa. E la profezia piace ai sovranisti

2 minuti di lettura

George Soros,  il miliardario americano-ungherese, vede l’Apocalisse: “Europa verso la distruzione, e la Lega…”. La denuncia arriva in un editoriale firmato il 13 febbraio sul quotidiano progressista britannico The Guardian, e la dice lunga sull’attenzione che le prossime elezioni destano nel mondo.

La sua è proprio una sirena di allarme per quella che definisce “una sicura vittoria delle forze sovraniste e antieuropee alle prossime elezioni continentali del 26 maggio”. Ma qual è il problema? Non siamo in democrazia?

Per lui un problema c’è e lo spiega attraverso parole pesanti: “L’Europa sta marciando, nel sonno, verso l’oblio e gli europei è bene che si sveglino prima che sia troppo tardi”. E poi: “L’Unione europea- scrive – ha commesso un errore fatale con il Trattato di Dublino, che ha condotto l’elettorato italiano prevalentemente favorevole all’Unione europea e all’immigrazione a gettarsi nelle braccia della Lega, partito antieuropeista, e del Movimento 5 Stelle. A ciò si aggiunge lo scompiglio in cui si trova il Partito democratico, che ha portato gli europeisti a non avere alcun partito per cui votare”.

E la profezia di Soros piace subito ai sovranisti:

Marta Moriconi

La velocità e la capacità di individuare subito la notizia sono le mie qualità. Sono laureata in Giurisprudenza con il massimo di voti ma lascio la pratica forense e i Tribunali ben presto per gettarmi nella mia passione. Inizio la carriera nel monitoraggio radiotelevisivo, passo per gli uffici stampa, arrivo ai giornali online.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Oroscopo di San Valentino: Paolo Fox e le previsioni di oggi 14 febbraio

Articolo successivo

Pamela, parla la consulente e criminologa Bruzzone: “Oseghale capace di agire solo”

0  0,00