Giù Wall Street? Trump: “Che sbaglio, una volta con buone notizie saliva”

Politica

Condividi!

Wall Street e la versione di Trump – Dopo il crollo borsistico del 5 febbraio, che “qualcuno aveva già previsto” come aveva detto a Lo speciale Ilaria Bifarini, specificando che si trattava del magnate della finanza George Soros, che aveva pronosticato un’implosione del mercato azionario americano, il presidente Donald Trump aveva taciuto per ora. La portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders, secondo il”New York Times”, aveva commentato l’avvenimento sostenendo che il presidente era “concentrato sui fondamentali di lungo termine dell’economia, che rimangono straordinariamente forti”.

Trump twitta – Questa mattina presto (la scorsa notte in Italia) Trump ha deciso di esprimere il suo pensiero su Twitter rammaricandosi del fatto che “ai vecchi tempi il mercato azionariosaliva all’annuncio di “buone notizie, mentre oggi va giù!“. “Un grosso sbaglio” per il presidente che ha precisato “abbiamo così tante buone (grandiose) notizie sull’economia!”.

Successi economia Trump – Dopo la riforma fiscale approvata dalla Casa Bianca all’insegna dei tagli sulle aliquote delle imprese, sul fronte del mercato del lavoro continua la solidità con la creazione, a gennaio scorso, di 200 mila posti di lavoro, oltre le attese degli analisti. Il tasso di disoccupazione è ai minimi del 4,1 per cento. Buona anche la crescita dei salari. Più occupazione uguale rialzo anche degli stipendi che, sempre a gennaio, sono cresciuti del 2,9 su base annua, si tratta dell’aumento più deciso dal 2009.

Tagged

Lascia un commento