Renzi non ricandidarti alla segreteria Pd, tuo Delrio. E con M5s…

Politica

Condividi!

Sembrava una mattina qualunque e invece, ospite ad Agorà Estate, su RaiTre, l’ex ministro dei Trasporti Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera, rispondendo ad una domanda sulla opportunità che Renzi si ricandidi alla segreteria del Pd, ha stupito tutti in studio e a casa con queste parole: “No, secondo me deve continuare a fare quello che sta facendo: dare un contributo ma non influenzare, determinare, essere protagonista in prima persona.

Sta scegliendo un profilo che è utile al Pd, il suo contributo, la sua analisi, anche le sue critiche, ma non un suo protagonismo diretto. Si è dimesso, ha detto che adesso farà il senatore e io so che è sincero”. Ha scelto di inviare un messaggio all’amico ostinato Matteo, o ha semplicemente sancito un dato di fatto che è già deciso anche dallo stesso ex premier?

Niente niente c’entra quell’invito, sempre lanciato dalla trasmissione, “a dialogare certamente con i 5 Stelle, perché questo dialogo è utile al Paese”? Se infatti, lo dice lui stesso, con la Lega “non ci sono le condizioni per un dialogo vero, sui provvedimenti”, il Pd uscito con le ossa rotte dalle elezioni sta pensando sotto sotto di recuperare i 5 Stelle.

Certo, non devono farsi schiacciare dalla Lega e seguire l’agenda dettata continuamente dalle esternazioni, dalle promesse di Salvini, secondo Graziano Delrio.

Il capogruppo alla Camera del Partito democratico, ad Agorà Estate RaiTre, ha svelato praticamente la strategia antagonista al progetto Fronte Repubblicano di Calenda, o lista unica senza simboli per le Europee? Potrebbe trattarsi.

Solo ieri, infatti, Laura Boldrini,in un’intervista a Repubblica aveva proposto una riunificazione delle sinistre per le europee senza simboli, ossia un centrosinistra senza Pd, Leu o altre formazioni minori. Lo slogan sarebbe: “Cambiare l’Europa per salvare l’Europa”. Ma pare che per ora la divisione prevalga sulla riappacificazione.

Fatto sta che sembra più facile il progetto di Delrio, sfasciare gli altri (governo giallo-verde) che costruire un progetto comune. Almeno al momento.

Tagged

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.