cosa succede quando prendi il viagra cialis generico principio attivo farmacia vaticana prezzo cialis dosaggio furosemide in scompenso refrattario a lasix orale in farmacia viagra senza ricetta kamagra gel prezzo piu basso antibiotico rovamicina costo viagra generico farmacia italiana farmaco antidepressivo a base di ketamina acquisto cialis originale 5 mg merck propecia cost disfunzione erettile farmaci da banco pillola lestronette e antibiotico uso di antidepressivi in italia nuovo farmaco topico per la disfunzione erettile antibiotico zitromax acquisto firum farmaci antidepressivi farmaco ad azione antivirale diretta inibitore delle proteasi ribavidina kamagra oral jelly buy online india confezioni originale di viagra si possono prendere gli antidepressivi in farmaci acquista viagra plus farmaci antivirali per herpes genitale morti per antibiotico resistenza italia prezzo in farmacia cialis acquisto sicuro levitra come comprare il viagra dall'india quale dosaggio massime cialis comprare viagra a palermo come si chiama il viagra generico viagra naturale online per quanto.la pillola viene annullata dall antibiotico priligy online sicuro farmaco antibiotico per gatti ubactin 250 mg levitra mezza pastiglia

Inizia lo scontro interno M5s-Lega. Scricchiola l’alleanza?

2 minuti di lettura

Quella manina maledetta. “Salvini se ne faccia una ragione, è al Governo con il Movimento 5 stelle e non con Berlusconi”, ha dichiarato Dell’Orco. E Di Maio? Dice che “adesso il tema è politico ed ha bisogno di un chiarimento politico. Quindi la sede giusta è il Consiglio dei ministri, ma possiamo fare anche un vertice prima”.

Tutto ha avuto inizio con l’inserimento nel testo del decreto fiscale di norme non concordate in Consiglio dei ministri. E alle Camere il leader pentastellato vuole inviare solo un testo pulito: con noi niente scudi né condoni.

I principali sospettati sono i burocrati dei ministeri ma anche gli esponenti della Lega secondo i grillini potrebbero agire alle spalle del loro leader. Il peggior indizio lo offre un pentastellato del governo che spiega che “quando è arrivata la bozza del decreto fiscale dagli uffici di Palazzo Chigi ci siamo accorti che c’era questa parte che non andava e abbiamo avvisato i leghisti che andava cambiata subito. Salvini probabilmente già in viaggio verso la Russia non sarà stato informato”.

D’altronde se l’accordo politico trovato lunedì mattina dai leader non prevedeva queste misure, c’è poco da fare. Il fatto è grave.

C’è chi dice che con un vertice si risolverà tutto, ma i berlusconiani già profetizzano scenari pessimistici, forse sognandoli: “Non c’è nulla di deciso – spiega una fonte di Forza Italia – ma se la situazione esplode, se lo spread è fuori controllo, se cade il governo, fatta tutta la liturgia, i parlamentari si trovano. C’è il gruppo Misto, con alcuni M5s i contatti ci sono già, sicuramente ci sarebbe anche qualcuno del Pd”.

 

 

 

Marta Moriconi

La velocità e la capacità di individuare subito la notizia sono le mie qualità. Sono laureata in Giurisprudenza con il massimo di voti ma lascio la pratica forense e i Tribunali ben presto per gettarmi nella mia passione. Inizio la carriera nel monitoraggio radiotelevisivo, passo per gli uffici stampa, arrivo ai giornali online.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Venerdì 19 ottobre, verso il weekend con le stelle di Branko

Articolo successivo

Pure Bono attacca la Lega. Il VIDEO del diavolo che vota Salvini

0  0,00