ho saltato una pastiglia di antibiotico cialis online sicuro forum differenza tra viagra orodispesabile e pillole farmaci antidepressivi psicofarmaci cialis 10 mg prezzo online viagra dove acquistare on line pastiglie per erezione no viagra cialis originale in 24 ore comprare antibiotico per un amico comprere cialis confezioni di antibiotico numero pastiglie costo cialis generico 2 compresse sito sicuro acquisto cialis generico quanto cialis devo prendere meglio cialis originale o generico antibiotico zimox e pillola anticoncezionale buy antidepressants online nz la pillola del giorno dopo e un antibiotico comprare cialis 5 generico online farmaci antidepressivi più comuni video bull prende il viagra pastiglie piu efficace per disfunzione erettile cialis generico pagamento in contrassegno è sicuro comprare viagra online viagra 100 mg confezioni da 30 generico cialis in farmacia cialis generico cina viagra acquisto on line aranzulla farmaco levitra momentaneamente non disponibili nuovi farmaci contro la disfunzione erettile consumo di antibiotici in italia viagra migliore prezzo scadenza ricetta cialis comprar viagra femenina contrareembolso acquistare cialis

Effetto-Abruzzo. Via alla “salvinizzazione” di Conte e di Di Maio

3 minuti di lettura

E adesso? Una cosa è certa: i rapporti di forza all’interno del governo sono destinati a cambiare. Se fino al voto abruzzese, il bilancino psicologico, numerico, era a favore dei 5Stelle, da oggi la Lega condizionerà gli equilibri e le scelte future.

I grillini avevano (e ovviamente hanno) la maggioranza dei seggi in Parlamento, fondamentali per stabilizzare l’esecutivo e hanno la maggioranza delle poltrone istituzionali.
E ci sono ancora molti posti da assegnare: banche in primis (da qui la famosa polemica sui dirigenti e sul ruolo “politico” degli istituti di credito).
E infatti, il premier Conte, da “avvocato del popolo”, forte della sua leadership in ascesa (da semplice notaio ad arbitro riconosciuto: si pensi ai buoni rapporti con la Ue e alla sua indubbia capacità di mediazione), finora pendeva dalla parte di Di Maio (che lo ha scelto quando era un perfetto sconosciuto). Emblematico il fuori onda con la Merkel, in cui il premier si preoccupava della crescita di Salvini. Giustificata appunto, per gli effetti che tale crescita avrebbe comportato in seno a Palazzo Chigi.

E domenica la crescita c’è stata. Salvini ha fatto il pieno, il suo partito ha sfiorato il 30%, si candida ormai ad essere il primo soggetto politico italiano, sicuramente il primo nel centro-destra, vincente, ovunque vada, sia tornando all’ovile del vecchio centro-destra, sia restando da solo nella casa sovranista-populista.
E malgrado le rassicurazioni confermate pure ieri sera a Porta a Porta, è naturale che Salvini sia tentato dalla sindrome “della prima donna”. E di solito il leader della Lega, fa così: quando si sente debole, attacca; quando è vincente tranquillizza. Tanto assorbirà tutto e tutti, come ha assorbito Fi, e sta assorbendo cospicui lembi di elettori pentastellati.

E’ logico che Conte a partire da questa settimana, dovrà spostarsi sempre più verso Salvini. Con i risultati che ci possiamo aspettare. E per Di Maio si annuncia una partita difficile: continuare a sacrificare il suo dna per la continuità governativa, o recuperare l’antica ragione sociale del Movimento. E proprio su Tav, trivelle, no-Vax, caso Diciotti e relativa richiesta di autorizzazione a procedere, si giocherà l’esistenza del governo.
Salvini alzerà il tiro, pretenderà sempre più attestati di fiducia, giuramenti ideologici e cercherà di salvinizzare i 5Stelle. E vedremo cosa faranno Conte e Di Maio.

Fabio Torriero

Come giornalista, ho attraversato la comunicazione a 360 gradi (carta stampata, tv, radio, web). Ho lavorato presso Cenacoli, Fondazioni (Fare Futuro), sono stato spin doctor di ministri e leader politici, ho scritto una ventina di libri (politologia, riforme etc.) e i miei direttori storici e maestri sono stati Marcello Veneziani e Vittorio Feltri. Insegno all'Università comunicazione politica. Il giornalismo online è la mia ultima vocazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Bankitalia, parla Rinaldi: “Ecco chi ne mina l’indipendenza”

Articolo successivo

Paolo Fox, oroscopo di oggi 13 febbraio: amore, lavoro e soldi

0  0,00