Virus-docet. Ora i sovranisti stanno a sinistra e i libertari a destra

Si chiama eterogenesi dei fini. La realtà molto spesso, rovescia le nostre intenzioni. Ci obbliga noi malgrado a un cambiamento radicale, a modificare tutte le nostre certezze. Ma le rivoluzioni copernicane possono assumere anche forme grottesche e comiche. Ad esempio, prima lo scontro culturale, politico, in Europa e nel mondo, vedeva essenzialmente due fronti, due […]

Continua a leggere

Coronavirus, Salvini ci prova: “Governo di larghe intese”. E Sallusti rivela….

Un governo di unità nazionale che possa traghettare l’Italia fuori dall’emergenza coronavirus e condurre presto al voto. E’ la richiesta che il leader della Lega Matteo Salvini avrebbe avanzato al Capo dello Stato Sergio Mattarella nell’incontro di ieri al Quirinale. Il condizionale è d’obbligo visto che, fonti del Colle, hanno escluso che questo sia stato […]

Continua a leggere

Premierato, Renzi lancia l’amo nel centrodestra. Giorgetti “abbocca”

Se l’intenzione di Matteo Renzi nel proporre l’elezione diretta del premier era quella di lanciare un amo nel campo del centrodestra sembra proprio esserci riuscito. Perché qualcuno da quella parte avrebbe già abboccato. E’ il caso ad esempio del numero due della Lega Giancarlo Giorgetti. Di ufficiale non c’è nulla, c’è soltanto un’indiscrezione pubblicata da […]

Continua a leggere

Governo, parla Geloni: “Renzi con Iv ha già fallito. Responsabili benvenuti”

Un governo di scopo fondato sull’asse Salvini-Renzi? Un asse rosa-verde che potrebbe manifestarsi il prossimo anno in occasione delle comunali di Roma con la scelta di un candidato moderato e condiviso? Parlamentari renziani in fuga da Italia Viva per tornare al Pd, pronti ad essere rimpiazzati da pezzi di centrodestra pilotati da Verdini in accordo […]

Continua a leggere

Conte-ter. I responsabili, i registi e il nuovo asse Salvini-Renzi

Paolo Romani, Massimo Mallegni, Leonardo Grimani, Lorenzo Cesa, Renata Polverini: patrioti, stabilizzatori, porte girevoli, ma in che senso? Qualcuno li chiama “mediatori delle mediazioni”, “reclutati dai reclutatori”, oppure semplici reclute. Ormai negli ultimi, convulsi giochi di Palazzo, tutto si sta complicando. I cosiddetti “responsabili”, si sono ulteriormente divisi, frammentati, ripartiti trasversalmente. C’è chi va in […]

Continua a leggere