Centro-destra. Di nuovo insieme. Novità o moviola? La partita delle Regionali

Di nuovo insieme. Ma sarà vero? Il nuovo abbraccio tra Salvini, Meloni e Berlusconi sembra la foto di un film d’epoca. Una moviola che si riavvolge. La frase, infatti, che i tre hanno usato per il vertice tenutosi a Milano, è stato: “Marciare insieme”. Fa il paio con la trita e ritrita cantilena del “marciare […]

Continua a leggere

Russia, Ibiza e Papeete. Attento Salvini, finisci come i tuoi amici austriaci

Cosa c’entrano le elezioni austriache con l’Italia? C’entrano eccome. Hanno a che fare con la regressione internazionale dei sovranismi e la controffensiva del mondo liberal e radical. Con l’elezione di Ursula von der Leyen, la maggioranza che ha preso il suo nome, è stata concepita e realizzata all’insegna dell’inciucio, del compromesso di Palazzo: la vecchia […]

Continua a leggere

Greta. Quando il populismo umanitario sconfigge quello sovranista

“Johnson fuorilegge”, “Londra riapre il Parlamento”. “Impeachment per Trump, ha tradito il suo Paese”. “Salvini spieghi il caso Russia”. Cosa succede ai sovranisti-populisti? Se fino a qualche mese fa avevano il vento in poppa, ora sono in netta regressione ovunque. Anzi, diciamo che è in atto una gigantesca controffensiva da parte dei globalisti (usiamo questa […]

Continua a leggere

Pontida. Anatomia di un successo e di un fallimento. L’ombra di Silvio

E’ sicuramente stata la Pontida più partecipata di sempre. Ma urge una domanda: è stato un raduno (anche in vista del prossimo appuntamento romano di piazza San Giovanni), utile o inutile? L’amaro che lasciano queste mobilitazioni di massa, compresa quella della Meloni, il giorno della fiducia, si può raccontare, infatti, con due concetti: l’occasione perduta […]

Continua a leggere

Pranzo segreto fra Silvio e Matteo. Fra Copasir e centro-destra

Cosa c’è dietro l’incontro riservato in pieno centro a Milano tra Silvio e Matteo? Si scrive centro-destra che verrà, ma si legge Copasir. Andiamo per ordine. Innanzitutto è un’operazione benedetta dall’azienda di famiglia e dalla Ronzulli, da sempre filo-Salvini. Ma l’apparenza non inganni. Neo-post-zarina di Arcore, la Ronzulli è al centro da mesi di una […]

Continua a leggere