Stop al taglio dei vitalizi, Pd, Lega ed M5S contro il “colpo di mano”. Rabbia social

Taglio dei vitalizi? Sì, ni, no. Scusate abbiamo scherzato. La Commissione contenziosa del Senato ha infatti annullato la delibera del Consiglio di presidenza che, nell’ottobre del 2018, aveva deciso il taglio dei vitalizi agli ex parlamentari. La Commissione che è composta dal presidente, Giacomo Caliendo (FI), da Simone Pillon (Lega) e da Alessandra Riccardi (ex […]

Continua a leggere

Passaporto sanitario, scontro fra governo e regioni. Il 3 giugno resta in bilico

E’ scontro fra governo e regioni e fra regioni stesse sul “passaporto sanitario”. A lanciare la proposta è stato il governatore della Sardegna Christian Solinas in riferimento alla riapertura della mobilità fra regioni prevista per il prossimo 3 giugno. Solinas è intenzionato a far entrare in Sardegna soltanto le persone che, provenienti da altre regioni, dimostreranno […]

Continua a leggere

Fase 2, luci e ombre della ripartenza. Confusione e nodi irrisolti

La montagna ha partorito il topolino? Sembra proprio di sì. La tanto decantata Fase 2, annunciata con grandi squilli di tromba, si sta rivelando soprattutto fonte di confusione e di contraddizioni. Il Decreto firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte infatti ha aperto numerose questioni, originate soprattutto da un’oggettiva incapacità di interpretarne i contenuti. Alla […]

Continua a leggere

Libera Nos a Malo. Difesa per una “libera manifestazione” in “libero Stato”

25 aprile, dal diario di un manifestante qualunque. “Quest’anno come non mai la ricorrenza del 25 Aprile ha rappresentato il simbolo della liberazione dall’oppressione ed il preludio alla democrazia. E allora no… non è possibile costringere gli Italiani ad accontentarsi di un canto dal balcone (figuriamoci dalla finestra), avvolti in lunghe bandiere. No tutti in […]

Continua a leggere

Mes, chi ha vinto e chi ha perso. M5S sul piede di guerra contro Conte

Alla fine l’accordo nell’Eurogruppo sulle misure da adottare per fronteggiare l’emergenza coronavirus è stato raggiunto ed è andata come si pensava: è stato messo in campo un Mes “mitigato” come volevano Germania, Olanda e Paesi del Nord, mentre sembrano restare al palo gli eurobond chiesti dall’Italia e dai Paesi del Sud.  In pratica è stato attivato […]

Continua a leggere