Omicidio in Second Life, parla Meluzzi: “Dietro vedo una precisa psicosi”

Emerge un curioso retroscena nell’omicidio di Vittorio Veneto e l’uccisione di Paolo Vaj. Le due presunte responsabili, la compagna dell’uomo e la sua amica del cuore, pare si siano conosciute nel mondo virtuale del gioco Second Life, dove l’una recitava il ruolo della madre e l’altra della figlia di 3 anni. Le due, secondo gli inquirenti, sarebbero […]

Continua a leggere