La Nuova Politica di Coesione 2021-2027. Obiettivo 5

Economia

Condividi!

La Nuova Politica di Coesione 2021-2027

Gli Obiettivi di policy 2021-2027, novità rispetto alla precedente programmazione e i riflessi sugli Enti Locali

Prof. Luca Saraceni

La presente pubblicazione è divisa in numero 7 articoli

Articolo 6 di 7

Obiettivo 5: un’Europa più vicina ai cittadini attraverso la promozione dello sviluppo sostenibile e integrato delle zone urbane, rurali e costiere e delle iniziative locali

Le politiche di coesione che l’Europa si dà all’ultimo punto, ossia di essere più vicina ai cittadini, e renderli più “vicini” tra loro attenuando le barriere tra zone urbane, rurali e costiere, appare con più elevato grado di complessità di attuazione in Italia, caratterizzata da una ampia diversità di territori a cui ai precedenti aggiunge quelli costieri, di montagna e insulari. La promozione dello sviluppo economico e sociale delle zone più colpite dalla povertà necessita di investimenti, in termini di aree funzionali, a livello territoriale nelle:

  • aree funzionali metropolitane, che a causa dell’effetto agglomerazione e delle tendenze demografiche, devono affrontare le sfide legate alla povertà;
  • aree funzionali urbane medie, che per migliorare il loro potenziale sociale, ambientale ed economico, tenendo conto dei gruppi più vulnerabili, devono potenziare le modalità innovative di cooperazione;
  • aree funzionali zone interne che devono migliorare la qualità dei servizi di interesse generale per affrontare la povertà e le sfide demografiche.

Questo obiettivo intende quindi promuovere lo sviluppo sociale, economico e ambientale integrato, il patrimonio culturale e la sicurezza nelle aree urbane, promuovere lo sviluppo sociale, economico e ambientale integrato a livello locale, il patrimonio culturale e la sicurezza, anche per le aree rurali e costiere, tra l’altro mediante iniziative di sviluppo locale di tipo partecipativo.

Diventa quindi centrale per l’UE e la nuova programmazione la qualità della vita delle zone urbane – ciò ai fini di contenere ed eliminare zone di degrado e disagio sociale nei contesti a maggiore concentrazione demografica ed esposte ad un rischio di conflitto sociale tra le fasce deboli dei cittadini (nuovi poveri, immigrati di prima, seconda e terza generazione) le quali fasce, che già si sentono, o sono realmente, ai margini della società, in aggiunta si sentono destinatarie di un minore impegno delle istituzioni nella erogazione di servizi della stessa qualità delle fasce più “centrali” della popolazione (in senso stretto quali destinatari di servizi migliori, si pensi alle scuole e servizi di trasporto pubblici dei quartieri c.d. bene delle zone urbane e i loro corrispettivi delle zone periferiche o marginali, comparandoli per qualità e qualità, ed in senso lato quale destinatari di maggiore attenzione da parte dei decisori della spesa pubblica).  È infatti la distinzione, reale o percepita, tra le fasce della popolazione considerate centrali o ai margini, delle politiche di spesa per servizi pubblici che crea maggiore preoccupazione ai decisori pubblici e i cui effetti si possono vedere nella crescita sentimenti populisti anti immigrati e i diversi che possono evolvere facilmente verso conflitti sociali.

Condizioni abilitanti per l’Obiettivo 5:

  • Quadro politico strategico nazionale per l’inclusione sociale e la riduzione della povertà
  • Quadro politico strategico per le politiche attive del mercato del lavoro
  • Quadro strategico nazionale in materia di parità di genere
  • Quadro politico strategico per il sistema d’istruzione e formazione a tutti i livelli
  • Governance del settore dell’energia
  • Strategia nazionale per l’integrazione dei rom
  • Quadro politico strategico per la sanità

 

Di seguito gli articoli precedenti che fanno parte della collana:

– La Nuova Politica di Coesione 2021-2027. La collana diretta dal Prof Luca Saraceni

Premessa 

– La Nuova Politica di Coesione 2021-2027. Obiettivo 1: un’Europa più intelligente – trasformazione industriale intelligente e innovativa

– La Nuova Politica di Coesione 2021-2027. Obiettivo 2 

– La Nuova Politica di Coesione 2021-2027. Obiettivo 3 

La Nuova Politica di Coesione 2021-2027. Obiettivo 4

 

Tagged