Europa, MES…à che ci hanno fregato? Gli italiani non la prendono bene

Politica

Gualtieri ha firmato attivazione del Mes. Sono spariti gli eurobond e l’Italia è finita sotto tutela. Il ministro delle finanze olandese ha espressamente detto che il Mes senza condizionalità è un artificio retorico per non screditare il governo italiano davanti all’elettorato.

A quest punto hanno vinto i diktat di Germania e Olanda? Per l’opposizione sì, ma anche per la maggioranza degli italiani che in queste ore sui social sta interpretando la decisione del premier Conte e del Ministro dell’Economia Gualtieri come un tradimento mascherato.

D’altronde hanno preso due settimane di tempo per farsi votare il Cura Italia al Senato. Hanno blindato la fiducia nella Camera a rischio e hanno ignorato il M5s… un po’ di materiale per parlare per giorni.

A Gualtieri che ieri aveva twittato che sono stati “messi sul tavolo i bond europei, tolte dal tavolo le condizionalità del #Mes. Consegniamo al Consiglio europeo una proposta ambiziosa. Ci batteremo per realizzarlaha risposto così Elio Lannutti, pentastellato ‘ferito a morte’: “Con o senza condizioni,#Mes un cappio al collo per l’Italia, una truffa. Altro che Caporetto: una capitolazione ! Ma se pensate di consegnarci alla Troika e farci fare la fine della Grecia, vi sbagliate. Dovere passare per il Parlamento con tutto il M5S, compatto contro il Mes!”.

In effetti adesso il problema si sposta in Parlamento, o meglio è tutto interno al Governo. Il M5s aveva chiaramente detto di NON aderire. Per qualche italiano questo addirittura potrebbe essere definito come un atto infedele al mandato Parlamentare. Ossia citano sui social, l’Art. 264 del C.P.

Ma rabbia a parte, ecco gli italiani come stanno reagendo alla notizia.

Condividi!

Tagged