Conte cala nei consensi, è la prima volta

Politica

Il Coronavirus fa paura. E non convince la linea Conte. 

A partire dal lockdown decretato in marzo è in calo il governo giallo-rosso.

Ecco i dati del sondaggio condotto da Demos e reso noto da Repubblica. Ma cala di 12 punti in meno, rispetto a marzo, quando aveva toccato il 70%. Inoltre, per la prima volta, non è più solo, in testa al gradimento dei cittadini. Perché è stato raggiunto da Luca Zaia Presidente della Regione Veneto.

Dietro di loro (con il 40%) si colloca Roberto Speranza, Ministro della Salute (speranza e salute: un duplice auspicio). Seguono diversi leader “nazionali”: Meloni, Gentiloni, Salvini, Franceschini, Bonino, Berlusconi. Più sotto: Di Maio e Zingaretti.

Come partito ora: chi sale e chi scende….

Davanti a tutti con il 23%, resta la Lega ma continua a calare e il PD si avvicina. Ora è al 21,5%. Mentre il M5S, l’ alleato di governo, scivola sotto al 16%. Meno della metà di quanto ottenuto alle Politiche del 2018. Così viene superato dai Fratelli d’ Italia di Giorgia Meloni, che raggiungono il 16,2%. Forza Italia “resiste” oltre il 7% da mesi.

Il Centro-Destra appare, quindi, ancora largamente maggioritario. Il partito di Renzi? Ininfluente per ora…

Condividi!

Tagged