I boatos che fanno tremare la politica: altri 88 “acquisti” per Renzi

La notizia è di quelle destinate a scatenare un terremoto politico dalle conseguenze devastanti. Se le indiscrezioni pubblicate da Affari Italiani fossero vere, tanto il premier Conte che il segretario del Pd Nicola Zingaretti avrebbero di che tremare. Sembra infatti che 88 parlamentari fra deputati e senatori provenienti da Forza Italia, Partito Democratico e Movimento […]

Continua a leggere

Fermare il redi-vivo Renzi. Nasce il governo Zingaconte

All’asse Di Maio-Renzi, nelle ultime ore ha risposto l’asse Conte-Zingaretti. Nell’appassionante e stucchevole fiction che sta accompagnando il primo tempo convulso e lacerante del governo giallorosso, ci eravamo fermati alle difficoltà di Zingaretti, condannato e incartato nel ruolo del rassicurante, del tranquillizzante, dell’amorevole e dell’umanitario. Costretto a parlare solo di numeri, di economia e di […]

Continua a leggere

Primi sondaggi buoni per Renzi che va da Giletti e “ringrazia” Salvini

Italia Viva di Matteo Renzi, se si votasse oggi, potrebbe arrivare al 6,4%. E’ questo il sondaggio più ottimistico per l’ex premier realizzato dall’istituto specializzato Winpoll e reso noto da Fanpage.It. Il primo partito italiano resterebbe saldamente la Lega che continuerebbe ad attestarsi al di sopra del 30%, mentre perderebbero voti tanto il Pd, che […]

Continua a leggere

Centro2.0. Conte, Berlusconi, Renzi, Calenda: è iniziata la guerra di occupazione

Centro di gravità permanente oppure ombelico del “mondo”. Sparito dai luoghi geografici e politici della cosiddetta seconda e terza Repubblica, sta inesorabilmente tornando di moda. Dalla Dc “partito unico dei centristi” ai “centristi negli altri partiti”, questo luogo è stato sempre visto come il viatico e il portafortuna per far vincere i poli contrapposti. E […]

Continua a leggere

Parla la bersaniana Geloni: “Equivoco finito. Renzi sarà il nuovo Verdini”

“Lascio il Pd ma sostengo il governo”. La tanto annunciata scissione di Matteo Renzi si è materializzata, con un’intervista dell’ex premier a Repubblica e una telefonata al premier Giuseppe Conte al quale ha comunque assicurato lealta. Il primo passo sarà la costituzione di gruppi parlamentari autonomi, con una trentina circa fra deputati e senatori pronti […]

Continua a leggere