Giorgetti e Renzi come Le Pen e Macron: le nuove categorie della politica

Centro-destra-centro sinistra morti. L’abbiamo scritto da mesi. E ogni nuova dichiarazione urbi et orbi dei leader politici conferma la previsione. Le categorie “destra-sinistra” sono morte, ormai la nuova categoria è “alto-basso”, popoli contro caste, identità contro globalizzazione e sovranità politiche contro economia finanziaria (rappresentata dalla Ue). E il governo Conte, col patto contrattuale tra Lega e […]

Continua a leggere

Pd, dalle cene al lettino dello psichiatra. Cronaca di uno stato confusionale

Il dibattito interno al Pd sta rasentando il grottesco. E’ la faccia spietata e tragicomica di un partito da tempo allo sbando, orfano di Renzi, incapace di capire la realtà, il perché delle sue sconfitte elettorali, dell’avanzata dei populisti (l’unica cosa che sanno fare i sui dirigenti è ripristinare la comunicazione antifascista e antirazzista), e […]

Continua a leggere

Voglia di congresso (e di sinistra) nel Pd: dopo Veltroni, “la sveglia” di Calenda

«Nel Pd si continua a ritardare la riflessione non solo sulla sconfitta, ma sulla crisi della famiglia progressista internazionale, credo che il terreno del confronto debba essere primariamente questo ed invece ci si continua ad occupare di altro e a rimandare un congresso che doveva svolgersi ieri e che invece non si vede ancora all’orizzonte». […]

Continua a leggere