M5S e voto online su Salvini, Cacciari: “Fossi in Di Maio non starei sereno”

Gli iscritti del Movimento 5 stelle hanno scelto di non mandare Matteo Salvini a processo sul caso Diciotti. In favore dell’immunità per il ministro dell’Interno si sono espressi 30.948 utenti (59,05%), mentre 21.469 (40,95%) hanno detto di essere contrari. I parlamentari 5S dovranno ora tenere conto del voto della base, anche se questo di fatto […]

Continua a leggere

Salvini salvo. Di Maio pure. Ha vinto la nazione sull’ideologia dell’umanità

Salvini ha agito nell’interesse dello Stato: il 59,05% degli iscritti a Rousseau, la piattaforma (decisionale e partecipativa) dei pentastellati, ha deciso per il sì (ossia, il no all’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro). A fronte, però, di un cospicuo no, che ha raggiunto quota 40,95%. In soldoni, 30.948, su 21.469 militanti grillini, con una […]

Continua a leggere

Diciotti e voto online M5S, parla Becchi: “Una farsa. Di Maio perderà comunque”

Il Movimento 5Stelle ha aperto le consultazioni online sulla piattaforma Rousseau, chiamando gli iscritti a pronunciarsi sull’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro Matteo Salvini per la vicenda Diciotti. Sarà possibile votare fino alle 19 di stasera. Ci sono polemiche riguardo alla formulazione del quesito, che in pratica sembrerebbe fatto apposta per spingere gli iscritti […]

Continua a leggere

Diciotti. Salvini, Di Maio, Conte e Toninelli: tutti sulla stessa barca. Cosa succede

Domani scatta l’ora X col voto in Giunta. I suoi componenti dovranno scegliere se concedere o meno l’autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini, per il sequestro di persona dei migranti a bordo della nave Dicitotti. Ma l’ultima parola spetterà al Senato: che dovrà esprimersi entro il 25. Come al solito, un evento diventa un altro […]

Continua a leggere

Diciotti, con Salvini indagato tanti rischi per il Governo. “Autunno caldo” alle porte

“L’inchiesta sarà un boomerang. Non mi opporrò all’autorizzazione a procedere, se il Tribunale dirà che devo essere processato andrò davanti ai magistrati a spiegare che non sono un sequestratore”. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini risponde così alle domande che gli ha posto il quotidiano Libero a proposito della notizia della sua iscrizione nel registro degli […]

Continua a leggere