Omicidio Vannini, Roberta Bruzzone: “Vi spiego cosa dimostra questa archiviazione”

La Procura di Civitavecchia ha archiviato il procedimento contro il maresciallo dei carabinieri ed ex comandante della caserma di Ladispoli, Roberto Izzo, accusato dal commerciante Davide Vannicola di aver coperto Antonio Ciontoli nella notte in cui è morto Marco Vannini. Vannicola aveva infatti raccontato- prima ai giornalisti e poi ai magistrati – che il maresciallo […]

Continua a leggere

Omicidio Vannini, parla Meluzzi: “Perché Vannicola dovrebbe mentire?”

Novità sull’omicidio di Marco Vannini, ucciso in casa della fidanzata Martina Ciontoli il 17 maggio del 2015, potrebbero arrivare dalla Procura di Civitavecchia che ha iscritto nel registro degli indagati l’ex comandante della stazione dei carabinieri di Ladispoli Roberto Izzo, ipotizzando a suo carico i reati di favoreggiamento e falsa testimonianza. L’inchiesta è partita in seguito […]

Continua a leggere

Omicidio Vannini, Bruzzone: “Vi spiego l’impianto accusatorio e il caso del 118”

La Procura generale, nel corso del processo d’appello per l’omicidio di Marco Vannini, ha chiesto la condanna per omicidio volontario dell’intera famiglia Ciontoli, del padre Antonio, della moglie e dei due figli, Federico e Martina. In primo grado soltanto Antonio Ciontoli era stato condannato a 14 anni di carcere, mentre Maria Pezzillo e i figli […]

Continua a leggere

Caso Vannini e fam. Ciontoli, Meluzzi: “Può esserci una trama diversa, mai considerata”

Il procuratore generale della Corte d’Appello, nell’ambito del processo di secondo grado per l’omicidio di Marco Vannini avvenuto a Ladispoli il 18 maggio del 2015, in seguito ad un colpo d’arma da fuoco che sarebbe partito accidentalmente dalla pistola del suocero Antonio Ciontoli, ha chiesto la condanna per omicidio volontario a carico dell’uomo (già condannato […]

Continua a leggere