Draghi, i 5S votano su Rousseau per non spaccarsi. Ma la scissione c’è giĂ 

Il Movimento 5 Stelle riparte dalla Piattaforma Rousseau. Ogni volta che si trova in difficoltĂ , dilaniato al proprio interno, lo stato maggiore pentastellato ricorre all’espediente del voto online per far ratificare agli iscritti le decisioni da prendere e superare le divisioni interne. Ma mai come stavolta la decisione del reggente Vito Crimi ha provocato una […]

Continua a leggere

Governo. Identikit del mutamento genetico dei grillini. Le pagelle

Il governo giallorosso segna un cambiamento radicale nei rapporti di forza e negli equilibri interni del Movimento. Innanzitutto la forma-partito. La piattaforma Rousseau rappresenta forse l’unico elemento costitutivo dei grillini che li lega al passato, alla loro nascita. Nel ricorso al voto on line c’è stata un’indubbia continuitĂ  con le origini. Ma, va detto, che i […]

Continua a leggere

Salvini salvo. Di Maio pure. Ha vinto la nazione sull’ideologia dell’umanità

Salvini ha agito nell’interesse dello Stato: il 59,05% degli iscritti a Rousseau, la piattaforma (decisionale e partecipativa) dei pentastellati, ha deciso per il sì (ossia, il no all’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro). A fronte, però, di un cospicuo no, che ha raggiunto quota 40,95%. In soldoni, 30.948, su 21.469 militanti grillini, con una […]

Continua a leggere